Sapevi che la maggior parte degli infortuni e delle noie alla schiena sono causati dalla trascuratezza verso i gesti quotidiani, in particolare raccogliere oggetti e sollevare dei pesi nella maniera sbagliata?

Prova a prestare attenzione al modo in cui esegui questo movimento, magari anche a filmarti e osservare ad esempio l’atteggiamento con cui ti fletti per arrivare al pavimento, come organizzi il tuo corpo per compiere il minor sforzo e come posizioni la tua colonna vertebrale.

Se percepisci delle tensioni eccessive durante il movimento e se spesso raccogli oggetti in modo inappropriato, forse questo articolo può aiutarti ad ottimizzare un’attività all’ordine di tutti i giorni e insegnarti a voler più bene alla tua schiena.

Piegando la schiena dimenticandoti delle curve fisiologiche della colonna vertebrale, andando per esempio ad annullare la curva lombare (Lordosi), crei dei danni che nel tempo possono portare a Lombalgie e impedire oltre che certi movimenti, anche numerosi sollievi durante il riposo, poiché la zona sarà perennemente stressata. Dal punto di vista anatomico funzionale infatti, il tratto lombare ha il compito di fornire Stabilità ed in quanto tale deve rimanere neutro nella maggior parte dei movimenti, soprattutto la flessione del busto sulle gambe come ad esempio quando solleviamo un qualsiasi peso da terra.

La formula per una corretta esecuzione quindi è: mantenere la schiena dritta, rispettando le curve fisiologiche (Soprattutto la lordosi lombare, attenzione però a non accentuarla troppo)

Riporto ora un elenco di movimenti più adatti per mantenere la tua schiena in salute e riuscire allo stesso tempo a fare dell’esercizio fisico, in modo da unire l’utile al dilettevole.

  • SQUAT
  • AFFONDO IN AVANTI
  • AFFONDO INDIETRO
  • POSA DEL GOLFISTA
  • GAMBE VICINE FLESSE
  • DEADLIFT

 

Molti di questi forse li avrai già sentiti e li associ solo a ‘esercizi da palestra’, rimanendo però con una mentalità settoriale secondo cui una volta uscito dalle mura della sala pesi tutto il resto sia un mondo a parte. Quello che vorrei portarti a capire con questi contenuti è che l’esercizio fisico è in ogni azione quotidiana, ogni movimento fatto in maniera consapevole renderà in ugual modo (se non di più) rispetto a quanto pratichi 2 ore al giorno tre o quattro giorni a settimana.

Puoi partire dalla schiena, una delle cose più importanti che hai!

“YOU ARE AS OLD AS YOUR SPINE” – Ido Portal

(A cura di Filippo Rivalta)